Smembrato il gregge
le fasce sono ancora tese 

i piedi sempre attenti 
per non fare morire 
ciò che non deve mancare
Pagliacci a regime 
con i coriandoli negli occhi 
non stringete più le mani 
adesso che l'ego 
è solo un opinione?
Il default e la ripresa 
il cilindro e la miseria 
non serve che un fantasma
pur di uscire dalla scena

Rimasto l'accordo
di un copione 
vale cinque ristampe 
l'immaginazione
Vuote parole 
vuote come numeri 
vuote di eroi 
vuoti di macerie 
vuoti di applausi
negli abissi di rivolte
che avete insanguinato
vuoti come l'aria 
da seppellire da se stessa 
forse ...
vista la vergogna 
in questo infallibile destino 
E di quale altro Cristo 
avete mai il bisogno
per impiccare 
il pianto del mondo
alla sua resurrezione.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Simone  

Questo autore ha pubblicato 186 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Kate
+1 # Kate 05-04-2020 12:17
Caspita che foga… Apprezzata e condivisa.
sasha
+1 # sasha 05-04-2020 12:53
Giusto smembrati... Piaciuta!
Simone
+1 # Simone 06-04-2020 09:13
Purtroppo non riesco più a sopportare la burocrazia straziante di questo governo..
La sanità é.vitale lo é altrettanto l'impegno delle persone che onestamente si sacrificano in questo momento ...
per fare un decreto che non lasci allo sbando chi ancora sputa il sangue per andare avanti...ero più fiducioso una volta tanto avevo visto una reazione immediata
prontamente ancora e ancora più faragginosa la situazione di prima ...
Grazie a chi le mani se le è già ben lavate prima di noi
Henry Lee*
+1 # Henry Lee* 06-04-2020 09:43
Parole molto attuali, di un vuoto molto attuale, poesia che è un pugno! Splendidamente condivido ogni verso, grazie Simone... HL.
Ibla*
+1 # Ibla* 06-04-2020 11:07
Condivido i tuoi pensieri e il tuo sfogo.
Dopo questo non dovremmo più tornare ad essere un gregge...
Un saluto da Ibla.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 07-04-2020 08:11
Come sempre arrivi dove dritto al cuore, una rivolta, una denuncia in versi che urlano delusione rabbia, bravissimo Simone complimenti.
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 08-04-2020 20:51
Pienamente d'accordo. Sempre molto bravo. Sai trasmettere e non poco. Complimenti di cuore e grazie ancora
Michelina*
+1 # Michelina* 10-04-2020 15:41
Parole che colpiscono è fanno riflettere, sempre coerente e mai banale, sei veramente un artista ricco di contenuti e con tanto cuore, un caro saluto.
Simone
+1 # Simone 20-04-2020 06:29
Grazie per la vostra attenzione spontanea un saluto di cuore

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.