Stanotte il vento
ha bussato tante volte
alla mia porta,
avevo paura
ho messo la testa sotto le coperte
perché un freddo irresistibile
penetrava dovunque
sconfiggendo ogni parte del mio corpo.
Ci mancava pure il temporale
a disturbare i miei sogni
rendendoli meno intensi
trasformandoli in oscuri sentimenti.
Poi è arrivata anche la pioggia
accompagnata da tuoni e lampi,
nella mia stanza
vedevo solo ombre
ricordi lontani
parole strane...
Stanotte il vento
ha fatto di tutto
facendo volare via ogni cosa
ed io son volato via
insieme a lui...


 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 673 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.