Pensieri
Domande
Farfalle
Nuvole
Confini
Montagne
Alberi
Deserti
Fienili
Soprusi
Guerre
Scommesse
Violenze
Macerie
Miserie
Illusioni
Rancori
Finzioni
Sguardi
Sorrisi
Spettacoli
Cattedrali
Preghiere
Dolori
Uccisioni
Morti
Applausi
Contorti.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 68 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un luogo estraneo
Si staglia nel cielo
Le ore soffiano
Nel cuore del tempo
La notte è interrotta
Da sogni che seguono
Una strada lontana
Tra anima e mistero
L'angoscia rimane
La mia unica stella.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 68 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nel giorno e nella notte
Un sottile strepitio
Alberga nel mio silenzio
Rimango in attesa
Col cuore palpitante
Di ogni parola che volerà
Sopra la mia testa
Mi aspetto sempre
Una flebile carezza
Tra un passo e un gesto
Dettati dall'incertezza
Fremo come un ossesso
Nella speranza
Di un piccolo successo
Io e l'illusione
Diventiamo una cosa sola
Ci abbracciamo
Come fanno a scuola
Ma una volta in strada
Ci troviamo abbagliati
Dal sole dell'indifferenza
Il mondo diventa apparenza
Un grosso buco nero
Dentro il quale scorrono
Sentimenti infranti
Da un amore universale
Che non ha nulla di speciale.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 68 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Sarebbe semplice scrivere poesia

se fosse il vento a stramazzar le foglie

mentre esegue dell’autunno la missione. 

Invece è un fine vita. Un punto e a capo

la fine di un racconto che è concluso.

Sarebbe semplice scrivere poesia

se anche ciò che accade casualmente

non fosse della vita quasi tutto

e sempre sorprendesse la mia mente

come un antico gioco impertinente.

Sarebbe semplice scrivere poesia

se amore fosse solamente amore

uno stato del cuore che s’infiamma

una canzone scritta un po’ per volta

e non qualcosa privo di controllo.

Sarebbe semplice scrivere poesia

un po’ sognando per divertimento

e un po’ per trascorrere del tempo

e non un debito che non ho mai pagato

fatto non so con chi e chissà quando.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Andrea Borselli  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Anime perdute
Sul fondo
Di una strada
Mostrano l'anima
Per soldi
Per fama
Non c'è più vita
Se il sole
Si allontana
Respiri echi
Ovunque
Nella solitudine
Di una campana
Sguardi assorti
Dentro una vuota
Fotocamera
Rimangono
Gli strascichi
Di un'ultima sottana.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 68 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Arde ancora
al fuoco
del camino
l’ultimo legno
quando mi lascio andare al
sonno della poltrona come
a riconciliarmi con me,
così sogno.

(Quando un dì questi versi spiccheranno il volo da inchiostro e profumo di grafite
sulla 
carta, troverò loro posto in una silloge dal titolo Pensiero notturno)
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Mirko D. Mastro  

Questo autore ha pubblicato 498 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Talvolta, girando, volgo lo sguardo 
Al grande quadro
E mi coglie d'improvviso su una strada
Di uggia e scarico
Un'occhio di pietà che mi poggia lo sguardo
Lo avverto, nell'aria della pioggia
Nel vetro delle bottiglie
Nel caldo legno e morbido scrocchiare
Delle scarpe sul cemento

È il divago delle cose
Che mi si ammassa attorno
Che mi fa allarmare in questo modo?
Quando nel nulla della massa
Si accorpa il grosso peso della vita

È allora, che quell'occhio ti sommerga
O con dolce sguardo incida, che ti scopri uno
E singolo nel nulla
Lo sguardo della città e della sua armonia eterna 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ealain  

Questo autore ha pubblicato 101 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Filtra un bel sole

Nato dopo la nebbia

Quel poco rumore delle cose leggere
che cadono 
nell 'acqua preziosa 
più del pane

Insetti nel fervore degli ultimi voli

Il lontano frusciare di chiome

Pronte ad addormentarsi

Ancora i pensieri pungono

Si scrivono

Ancora un sorriso che nasconde

Il tempo farà la sua parte

Sulle spalle un peso aumentato

Non c'è bisogno di attraversare il sagrato

Forse, non è grave il malato

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 28-02-2024

Questo autore ha pubblicato 289 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Una dolce compagna è 
nelle ore notturne.
Veste i sogni di colori accesi.
Prevale su sfumature
grigio scure.
E' ansiosa attesa di una mamma
trepidante 
per il ritorno
del proprio figlio a casa.
E' aspettativa di intervento chirurgico
necessario
per scongiurare un morbo mortale.
E' bisogno di convertire
la propria esistenza disordinata
in condotta sobria e morigerata.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fedel Franco Quasimodo  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Stupenda creatura
di rinomata intelligenza.
Non sopporta
un capo cui obbedire.
E si impegna a fondare
una religione.
Dall'empireo lucente
sprofonda nel nero abisso.
Antro di rancore e bestemmia.
Condanna eterna
senza prova di appello.
L'essere più geniale,
relegato a bestia tentatrice.
Somma intelligenza
e fascino meraviglioso
svelano una realtà veritiera:
il nulla mescolato col niente.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fedel Franco Quasimodo  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
L'incrocio di sguardi
a volte è inevitabile.
Gli occhi desiderano,
soffrono,gioiscono.
Sorgerebbe un dialogo
tra noi;
prologo di un confronto.
Anticipatore di avances,
forse ardite e inopportune.
Ma le nostre vite
non si toccheranno.
Diversità che allontana.
Vanificando un futuro progetto.
Evaporando
probabili sentimenti duraturi.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fedel Franco Quasimodo  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Arsa da svariate febbri
ora, sul far della sera
come candela mi consumo.
Mangio avidamente, senza saziarmi
l'aria e le pietre del suolo
come tarlo che divora legno
i miei rodimenti d'amore
vagheggiano inespressi
e solitari, aspettando che faccia giorno,
domani.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Metti agli occhi

ciò che ti appare
e lascia che ogni quadrato
di casa ,
ogni finestra ,
ogni tegola
ti sorprenda .

Sul balcone
appoggia la solitudine dei fiori,
le parole di tuo nonno ,
la strada persa
nel volto di una madre,
di un padre ,
di un amico,
mentre segui il cielo
e un vento gelido d’inverno
copre la tua bocca .

Tieni stretto
ogni ricordo .

Di passaggio
altre mani avranno
la carezza dei fiori
altri passi
avranno poche persone nella notte
e penserai anche tu
che siamo nuvole
di un giorno
di un’ora
di un tempo
che va
e mai torna .

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 922 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Risultato immagine per come il mare dentro il cielo

Saranno gli occhi suoi
quel mare dentro il cielo
sarà che come il sole
brillano dentro te.
Sarà che avrai inventato
una nuvola nel vento
o che questi anni passano
veloci e non si fermano
lascia un bel sorriso

e pensa
quanto sarebbe bello
volare come un gabbiano
e cantare con le stelle.
Saranno gli occhi belli
che fan danzare il cuore
aiutalo a sognare
e domani sarà calmo
come un mare dentro il cielo.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA  

Questo autore ha pubblicato 700 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Hai mai visto il mio volto attraverso la luce di una candela?
Risplende di luce e il chiarore è così forte che potresti farti male... Se avvicini la candela al mio volto, potrai vederlo bagnato di lacrime, le potrai bere, dissetandoti come a una fontana.

Perché voglio dissetarti col mio dolore che non comprendi, che giudichi superfluo.

Allora, trasformerò quelle calde lacrime in veleno, perché tu muoia, ma molto lontano da me.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.