Restano tra i capelli sussurri
di calme acque che parlavano
senza fare frastuono,
ed era giorno silenzioso
tra le fronde.
Il blu rifletteva sul cielo,
con contrasti lunari,
ed era puro respiro, notturno calore,
veglia del cuore tra il silenzio
e il gridare.
Notte che trascina stelle come
carri alati in procinto di saltare
cosi i miei occhi rilucono
tra i brillii della volta celeste
e del mare.
Sono qui sospesa, tra essi
e non cado sopra il filo
d'orizzonte che divide
resto, ed inizio a danzare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 430 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.