Soffia leggero sulle larghe foglie,
come l'abbraccio di una dolce moglie,
spazza via l'inverno e e suoi colori,
che hanno inaridito i nostri cuori.

I rami appesantiti ondeggiano delicatamente,
e un passo di valzer riportano alla mente,
per l'aria il profumo delle gonfie radici,
che il vento porta alle mie narici.

Quelle teneri foglioline viste nascere un mese fa,
affronteranno a breve caldo e siccità,
qualche pioggia estiva bagnerà le loro nervature,
regalando sollievo dalle loro disavventure.

Una volta superate mille intemperie,
arriverà l'autunno e la fine delle ferie,
e ciò che avevi visto nascere e sbocciare,
inesorabilmente si dovrà ramazzare.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 213 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Laura Lapietra
# Laura Lapietra 21-05-2021 20:29
Bellissima
Stornello Meneghino
# Stornello Meneghino 24-05-2021 15:00
top, grazie
Grazia Savonelli
# Grazia Savonelli 25-05-2021 09:25
Bella e vibrante, un inno triste alla natura. Complimenti
poesie profonde*
# poesie profonde* 25-05-2021 09:40
Bella e molto sentita

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.