"Oh Ragione,
l'animale non t'ha conosciuta
ma l'uomo t'ha dimenticata.

Sia condannato
colui c'ha disertato
la grande battaglia.

Con tanto tremore
vó cercando
la mia regina,
su su nella torre
che dall'alto impera
e addomestica
a colpi di sferza
certe indomite bestie,
scongiurando affinché
mi renda suo
umile cavaliere.

Ecco costui
s'è riscattato,
col volto sporco
di sangue e fango,
trascinato solo
dalla propria volontà.

Vedete,
questo è un Uomo."

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Il Viandante  

Questo autore ha pubblicato 31 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.