Il frigorifero si è quasi svuotato,
mi tocca andar al supermercato,
ma di uscir non ho voglia,
il mio corpo di pigiam non si spoglia.

Una soluzione dovrò pur trovare,
la spesa on-line mi cimento a fare,
fra qualche ora di alimenti farò scorta,
direttamente lasciati sull'uscio della porta.

Su uno schermo scorron le pietanze,
che a breve riempiranno le mie stanze,
pian piano riempio il virtual carrello,
in pantofole me ne sto bello bello.

Dopo un'ora ho quasi finito,
ma la connessione mi ha appena tradito,
ho perso tutto quanto ho inserito,
un brivido dentro e rimango basito.

Mi lascio andar a qualche imprecazione,
ma poi trovo subito una soluzione,
stasera chiamo un pizzaiolo egiziano,
margherita a domicilio e birra sul divano.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 216 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Alberto Berrone
# Alberto Berrone 15-01-2022 00:12
Molto simpatica la tua poesia. Meglio sempre mangiate una bella pizza piuttosto che trafficati a fare la spesa on line.
Ciao :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.