Ogni tanto si aggira nella mente,
con il suo fare a volte prepotente,
distoglie d'improvviso la tua attenzione,
come fa il treno che arriva in stazione.

E per un attimo rimembri ancora,
luoghi in cui non c'è quel che c'è ora,
posti e case unitamente a persone
di cui non ti sovvien neanche il nome.

Ti vedi aggirarti alquanto spaesato,
ignaro del tuo inimmaginato fato,
fare cose impensabili a quest'ora,
sempre in giro senza quasi una dimora.

Il tempo passa ogni momento,
fugge anche all' uomo attento,
ma il ricordo... quello resta,
e d'emozion ti riempie la testa.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 216 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 23-01-2022 10:39
I ricordi sono l'unica cosa che ci rallegrano la vita, ci nutriamo di essi, mi piace.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.