Sempre tanto è il desiderio di tornare,
il motivo non è solo andare al mare,
ma le tue vie son sempre piu' straniere,
dentro esse mi muovo senza più mestiere.

Ma questi asfalti mi parlano lo stesso,
Il mio animo dentro vi vedo riflesso,
quando scorrazzavo a destra e a manca,
e la mia corsa non era mai stanca.

Di quel bambino non rimane più niente,
solo il nome pronunciato da anziana gente,
che osservi incredulo e spaesato,
mentre il lor destino avanza a perdifiato.

Oh Signore che governi questa vita,
dove ognun perderà la sua partita,
così disegnasti il nostro passaggio terreno,
senza porre alla malinconia alcun freno.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 240 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tea
# Tea 14-08-2022 13:54
"di quel bambino non resta più niente, solo il nome pronunciato da anziana gente"
Oh, mi viene da piangere... Mi è piaciuta molto...! Ciao

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.