Non sono un credente
non ho mai pensato
che i miracoli esistessero veramente
e nemmeno credo in Dio.
Ma oggi sto seduto 
davanti al crocifisso
e comincio a pregare per la prima volta.

Sono un piccolo uomo
ed ora m'accorgo che non sono niente.
M'inginocchio davanti a lui umilmente
chiedendo perdono più volte.
Immagino quanto può aver sofferto
piango perché fino ad oggi
non ci avevo creduto
e del tempo che ho perso.

Un piccolo uomo 
in ginocchio davanti ad un Dio
che non mi ha mai abbandonato
come invece ho fatto io...
Tradendolo più volte
nell'ombra del peccato. 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 673 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.