Il pensiero parte
e decide di tornare.
Un'idea soffocante
sono impotente
a un pensiero
che è un castigo
quotidiano.
Il sogno
di un'ambizione
irraggiungibile:
conquistare te.
La più forte:
stupendamente
rocciosa.
Che potrei darti?
L'amarezza di un pensiero,
lento nel suo camminare,
stantio nel suo perdurare.
Tonfo sordo
che promana dal cervello.
Fobia fissa
di un uomo
dall'intelligenza
di asinello?

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fedel Franco Quasimodo  

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 11-06-2020 20:21
A volte non si riesce a liberarsi da certi pensieri perchè sono più forti di noi e ciò penso che può succedere a chiunque. Vera e sentita
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 14-06-2020 11:11
Molto profonda ed emozionante, complimenti.
Passione infinita
+1 # Passione infinita 14-06-2020 18:54
bella e profonda.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.