L'anima mia si duole

nel ricordar il tempo

volare su foglie appassite

 

Il tuo amico viso

mi sorride senza capire

il mio starti ancora vicino

 

Nascondo gli occhi

sollevando il tuo esile ricordo

accarezzando e stringendolo

mentre trema la tua immagine

 

Anche stasera la musica

sospinge sul calar del sole

il mio mesto pianto

sulle note di un valzer
 

Profilo Autore: CALOGERO PETTINEO  

Questo autore ha pubblicato 329 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
 
Se il tuo sonno fosse come quello di Maša,
vorrei essere io il tuo amato Schiaccianoci;
e se la maturità fosse solo un’altra infanzia,
sarei felice di ballare con te il Pas de Deux,
come fecero il Principe e la Fata Confetto:
poco prima del Valzer finale, dell’Apoteosi.
Vorrei cullare i tuoi sogni di donna bambina
al ritmo dei Fiocchi di Neve e della Foresta,
nel suono del tempo che passa e non torna:
come illusione diluita in magia, vibrazione,
come vapore, la voce ovattata del passato.
Profilo Autore: Charlie  

Questo autore ha pubblicato 644 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sulle note di un valzer
Si vola si sogna si danza,
C’è poca distanza
Fra il cielo e la terra,
Il violino che vibra
Di arcane armonie
Traduce le vie
In sentieri di fiori
Con mille colori
Che adornano il mondo,
Sui monti e sul mare
Su fiumi e colline
Facendo ballare
Di gioia e d’amore.

 
Profilo Autore: nabrunindu  

Questo autore ha pubblicato 368 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Vola leggiadra fra le mie braccia
la Dama che invitai a danzar.
Come libellula, silenziosa essa appar
ed io col timor di fare una figuraccia.
 
Primo ballo che da me fu azzardato,
dopo aver qualche passo imparato.
Lei sussurra nell’orecchio che son bravo,
ma goffo e come un orso invece mi sentivo.
 
D’un tratto leggermente a volteggiare mi trovai
come d’incanto sulle note di quel valzer soavemente
e come il principe d’una fiaba trasportato mi sentii
con la damigella più bella a me abbracciata teneramente.
 
Sulle note di quel valzer le dissi t’amo immensamente
e di amarmi le chiesi sussurrando dolcemente,
poi lei, felice d’accettar la mia sì gradita proposta,
continuò a volteggiar con in viso espressione commossa.
 
Sulle note d’un valzer e con all’occhiello un fiore,
fu così che ci giurammo eterno amore.
Profilo Autore: Maurizio Vecchi*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 31-12-2011

Questo autore ha pubblicato 63 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Allor che io misi

gli occhi miei nei suoi

con gentil sorrisi

che legate avem gia le dita a noi

 

Li sulle scale delle note

poggiammo passi a sera

e con le spal devote

piegam le ore all’atmosfera

 

L’incanto nel volteggiar

fu come bacio puro e sano

più su nel cuor

più stringersi la mano

 

Però quanto fu poco il tempo per

far si che parlasse poi l’amore

ma ho ancor quel nostro unico valzer

a scandir il battito nel mio muto cuore

Profilo Autore: tempo di poesia  

Questo autore ha pubblicato 193 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Son note di vita
Son corde
Son pugni
tiranti e mollicci
Son sospiri e chiuse
Son sorrisi e lacrime
Eppure son note!
Solo note...

Nelle note del sonnambulo
la sua carne sminuzza
Bruciante tra gocce di sangue
Son laccio e malaccio
Eppure son note!
Son note!
Solo note … valzer.


 
Profilo Autore: Ambra PILTI*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 08-05-2014

Questo autore ha pubblicato 215 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mai più tornerà
la spensieratezza
della nostra gioventù,
quando tutto era perfetto
e noi ci tenevamo per mano,
e come in un giro di valzer
ci amavamo
senza pensare al domani.
Avvinghiata a te
ad occhi chiusi sognavo,
con le guance arrossate
la pelle imperlata,
era stupendo baciarti,
e quel vestito a balze
che scivolava ai miei piedi,
noi che ridendo cademmo a terra
e guardandomi  negli occhi
mi hai fatta tua.
Profilo Autore: Paola Pittalis  

Questo autore ha pubblicato 241 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sulle note di un valzer
ti strinsi a me
per la prima volta.
Tu sapevi ballare
io ti sapevo ascoltare.
Felice come un bambino
io assaporavo la tua carne
ed il gusto mi pareva dolce
e la tua bellezza
un dono celestiale.
 
Profilo Autore: Emilio Rega  

Questo autore ha pubblicato 9 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

dalle labbra del pensiero

è uscito il brivido

tuffatore coraggioso

del palpare intimo

 

sulla pelle gocce d’acqua

di un fiume languido

sentimenti corti, scarsi

d’un intimo lapide

 

- Sono qui, disse il bosco,

sono qui, nell’animo

fatti fuori da quel mondo

fatti fuori subito!

 

lascia amore, sentimenti

chiudi a chiave il battito

vieni e respira dolce

il mio prato lucido

 

sdraiati con il figliolo

della luce pallida

e respira il profumo

di un raggio palpito

 

lascia il mondo, il materiale

vivi qui sull’albero

d’un incanto sollevato

al livello intimo

Profilo Autore: daniela marculet  

Questo autore ha pubblicato 19 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sulle note di un valzer
volano intriganti parole
danzando nella dimora
di un cuore.
E' un valzer lento
ma che gira all'infinito
volteggiando di sensuali passi
ritmati di bellezza di donna
e nel giro si perde
in un volteggio d'amore.
Sulle note a luci spente
nell'abbraccio stretto
annullandosi e i corpi caldi
di desiderose voglie
sfiniti e sazi
di un valzer che avvolge.
Profilo Autore: Tiziana Rosella  

Questo autore ha pubblicato 461 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.