Onde di vetro in una lettera,

unghie di un tempo raggelato

da tacermi. Le luci ciondolate

al piano del respiro: mancamenti.

E la memoria nutre, avvampa incensi

a spazio vivo. D’illogico principio

legare passaporti al vento

sinusoide che torna

dalla prima rosa d’inverno.









Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitrice del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 746 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla
+1 # Ibla 05-12-2017 11:58
Sempre di grande fascino i tuoi versi.
Un saluto da Ibla.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 07-12-2017 21:54
Onde di pura poesia, molto bella ciao.
Rita Stanzione*
# Rita Stanzione* 01-02-2018 00:30
Vi ringrazio. E cari saluti a voi.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.