E'difficile crederci ancora,
le strade si separano
ma anche si incontrano.
La paura della ferita,
della sofferenza
sarà sempre li
dietro l'angolo
a ricordare,
a pensare,
che prima o poi
arriverà la delusione.
Il semaforo resta fermo sul rosso
il verde non scatta.
Resto in attesa
che la luce di nuovi sorrisi
farà scattare
quel verde smeraldo
che vive ancora
nel fondo dei miei occhi.


E' difficile crederci ancora,
ma lungo il mio cammino
forse una mano si tenderà verso di me
un sorriso si aprirà ai miei occhi,
una porta verso un percorso diverso
in cui poter credere davvero
Perchè la stretta della mano
sarà ferma e sincera e quel sorriso brillerà
come la luna e la notte non sarà più buia,
il sole mi sveglierà riempiendo di luce
i miei giorni spesso grigi
Voglio confidare ancora che qualcuno mi doni
un pendaglio di smeraldo verde brillante
conferma che un'amicizia vera può esistere
come può esistere un vero amore
che vive ancora

nel fondo dei miei occhi.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Cristina Biga*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 24-01-2012

Questo autore ha pubblicato 504 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 25-10-2017 19:24
Vorrei ringraziare Cristina per questa bellissima opportunità, un'amicizia che ancora una volta collabora in poesia, ti devo molto grazie di cuore per questa splendida opportunità, grazie.
Libero
+2 # Libero 25-10-2017 19:42
Il dolore è un triste mulinello che risucchia se stesso prima di riemergere beffardo...C'è nei versi la consapevolezza di poter credere ancora nel verde smeraldo della speranza, c'è la cadenzata fiducia nell'altrui amicizia, c'è la buona volontà di forgiare il dolore in un ferro duro che cancelli il passato.
Complimenti ad entrambe! :lol:
Cristina Biga*
+1 # Cristina Biga* 25-10-2017 20:59
Cara Silvana sono io che ringrazio te x avermi iniziato
A questa bellissima esperienza non solo poetica ma di amicizia che ci lega ....
Frida
+2 # Frida 25-10-2017 23:46
Complimenti per la delicatezza malinconica e fiduciosa nel futuro, di questi versi.
Henry Lee*
+2 # Henry Lee* 26-10-2017 07:28
Gli occhi come fonte di speranza da cui attingere. Una vena malinconica scorre attraverso questi bellissimi versi, ma aiuta a rinforzarsi ed a crederci sempre, comunque. Vi siete "fuse" molto bene ed avete espresso molta emozione, i miei complimenti poetesse. HL.
Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 26-10-2017 17:49
Grazie a tutti voi che siete passati di qui, a volte è difficile tornare a credere in qualcosa che ti ha ferita, grazie di cuore a tutti, in modo particolare a Cristina ciao.
Cosetta Taverniti
+2 # Cosetta Taverniti 26-10-2017 18:20
Un vero inno al futuro. Un futuro sperato in cui ci si ritrovi e ci si voglia bene, in cui il semafero della vita segni sempre il verde della speranza. Complimenti ad entrambi Silvana e Cristina.
Cristina Biga*
+1 # Cristina Biga* 28-10-2017 11:16
Buon sabato a tutti, anch'io vorrei ringraziarvi per aver apprezzato il testo mio e di Silvana insieme,
è stata un'esperienza edificante ed emozionante che sarei lieta di ripetere sia con lei che con chi voorrà mettersi
in gioco con me .... Un abbraccio Silvana sei una donna speciale grazie ancora !!!!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.