Leggo tra la pelle di questa celebrata stagione

Scale armoniche di timido flutto

Come il grano, timido, ardere al tramonto

Baciato da onde sottili di rondini e coccinelle

Polline di nave!




Viso di rame,

Distesa tra le profumate terre

In fondo a quel momento

Guardavo solo, storta, la bocca del firmamento.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Alessandra Pulvirenti  

Questo autore ha pubblicato 13 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Grace D
+2 # Grace D 12-11-2017 16:33
Trovo che questi versi ci regalino delle belle immagini di un autunno abbastanza vigoroso. Piaciuta!
Antilirico
+3 # Antilirico 12-11-2017 23:38
Bellissima... Ottimi gli accostamenti "Polline di nave" e "Viso di rame". Una lieve perplessità per il "timido" ripetuto due volte al secondo e al terzo verso... Congratulazioni ...
StrayCat
+2 # StrayCat 13-11-2017 00:03
Sono perfettamente d'accordo con te
per quanto riguarda i due accostamenti
da te citati nel commento.
StrayCat
+2 # StrayCat 13-11-2017 00:05
Hai usato davvero un modo originale
per descrivere un paesaggio di campagna
al limitare di una zona boschiva.
Hai un modo di scrivere nuovo,
che cattura ed è scorrevole,
ma soprattutto privo di banalità.
I miei complimenti.
A presto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.