L'amore si frantuma
Il mondo si sfuma
L'identità di un sogno
Smarrisce nel giorno.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Siamo scrittori del pensiero
Che tramonta
Dentro un sogno di rugiada.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Fiumi
Di stelle
Per i sognatori
Destinati
A perdere
Il cuore.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Parlami
Dimmi qualcosa
Che non abbia nulla
A che fare con il giorno
Appena trascorso
Né con quelli passati
Né con quelli che verranno
Parlami
Allontanando la rabbia
Dandomi affetto
Quel poco che mi serve
Per restare in piedi.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Marietto non ama la disciplina:
quasi mai lo vedi recarsi a scuola,
passa la mattina tirando sassi
nel fiume. Fa pure certi scherzetti
a chiunque passi di là... E quando
lo riprendono tutti i vecchietti,
gli risponde: "Non importa se come
voi vorreste non sono e se sbaglio!
E' la mia vita, faccio ciò che voglio!"
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: sander  

Questo autore ha pubblicato 3 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Potevi dirmelo: "devo partire.."
Ma voi cani siete sempre piuttosto
Discreti. Così, per non farci troppo
soffrire, quando sentite ch'è giunto
il momento, ve ne andate in silenzio.
Senza salutare , senza un lamento.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: sander  

Questo autore ha pubblicato 3 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ti turbava la pace della valle.
Una musica triste di campane
stanche. Tra densi fumi ritrovasti
anche la casa: bruciava l'assenza.
Affioravano memorie lontane,
i giorni belli dell'adolescenza.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: sander  

Questo autore ha pubblicato 3 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tutti in stazione con barba rasata,
Dopo aver dato pure una pettinata,
Il fresco fondotinta di una signora
dice che per l'inizio week è giunta l'ora.

Il viso più rilassato è un semplice indizio,
Della settimana siamo solo all'inizio,
Il venerdì sembra pero' lontano,
Ci si arriverà ahime' piano piano. 

Qualcuno sullo smartphone scrive una poesia,
Del week wnd end trascorso ha già nostalgia,
Quando in bici scorazzava tra le campagne,
Ammirando da lontano le verdi  montagne.

Così van le cose tra le persone come me,
Che guardano al passato come il culo guarda al bidè,
Serve per prendere acqua fresca a volontà,
Per combattere la merda che verrà.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 398 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un abbraccio
È sempre un abbraccio
Anche quando i colori
Cedono il silenzio
Alle sfumature
Del bianco e nero.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Con le mani ad ogni ora 
stropiccio gli occhi 
dalla mia finestra c'è un sentire 
- mi affaccio 
tra i colli verdi , movimenti circolari confondono,
appaiono, spariscono .

Tanto fare affaticato pensai.

Che meraviglia!

S'incolla l'enorme distesa azzurra
tutto s'adorna e Aprile prende fiato.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 922 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ancora un giorno
Il tuo amore intorno
Sottili promesse
Tra le finestre
Finito è il tempo
Del mio coraggio
Guardo in basso
Ti cerco
In un abbraccio.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Alla pioggia
Chiedo una certezza
Che il dolore
Della mia anima
Si sciolga dentro
Una pozzanghera
E dal riflesso
Di uno specchio
Possa emergere
L'azzurro incontrastato
Di un altro cielo.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Regalami il vento di Marzo 

le nuvole stese  picchiettate di rondini 

la rugiada tra le gemme abbottonate

e  tutti quei suoni invisibili che
ingarbugliano l’aria.

Accompagnami 

nella spensieratezza 

quando il giorno dorme ancora e 

ai vetri si fa luce 

la poesia più bella. 

Quello che non ho mai scritto 

nasce dal mare .

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 922 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un canto leggero
il fischio dei pettirossi
mentre il fiume
scorre piano piano

Una fanciulla
che saluta un bel mattino
la nebbia che si dirada
fronde di gelsomino...

Ed ei che con la pialla
adagio adagio
il bel legno intaglia
ed il commerciante
la serranda alzata

un abbraccio
di una coppia inamorata
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fone  

Questo autore ha pubblicato 163 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
C'è una bambina coi fiordalisi
bella e che ogni giorno al mattino
in via Bologna guarda i tristi visi
della gente che va al bar dal Vino

lei sa cantare ridere e danzare
come una ninfa il suo fianco
vede gli uomini alti salutare
la sua figura: floreale incanto.

Checché la bellezza è sì effimera
e da tristi stagioni ahimè seguita
la voce del suo violino timida
resta uguale suon che libera

e canta giovane il flauto nei campi
solinghi della periferia ascosa
suona sotto la pioggia tra i lampi
la fine di una gialla mariposa.

E quei del vino fan triste sonare
che accompagna militare al cielo
la tua gioventù povera ad amare
è restato segreto dietro un velo.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fone  

Questo autore ha pubblicato 163 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.