"...ed ho creduto il mondo
come un lenzuolo steso ad asciugare
l'orizzonte è il filo a cui lo appendo
e tutto si distende, la terra e il mare
ma per paura che possa cadere
ho messo ai lati due barchette
ferme al limite, l'essere e il sostenere
come due comunissime mollette"

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: tempo di poesia  

Questo autore ha pubblicato 193 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

catilo
# catilo 27-12-2013 23:05
Bellissima! Hai dato dignità anche alle semplici bollette! Bravo. Mi piace molto, Caterina
nabrunindu
# nabrunindu 28-12-2013 19:07
molto delicata, ma profonda e bella
tempo di poesia
# tempo di poesia 28-12-2013 20:36
Ancora grazie!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.