mi fermo qui, non voglio far rumore
immagino che, hai sonno e vuoi dormire
e lei che ha mani più dolci del miele
ti culla, ti bacia la fronte, come tutte le sere

io sono qui, un passo più indietro
tra noi c’è il tempo, una lancetta di un metro
ma io chiudo gli occhi e in un attimo vi vedo
respiro i vostri sorrisi, nascosto dietro il mio vetro

... ti agiti un pò, come sempre, prima di dormire
lei ti abbraccia, ti stringe vuole farti sentire
che c'è, che ti ama e vuole proteggerti
e anch'io da qui sento sconvolgermi

poi ti addormenti, mentre lei leggera ti posa
sembri una piccola stella, su di una nuvola rosa
ti guarda e alle volte, non trattiene e si commuove
perché le ricordi, il nostro, grande e tenero amore...
'notte

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: tempo di poesia  

Questo autore ha pubblicato 193 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.