Dopo tante,
a me sembrano già troppe,
quante i peli persi del gatto -

eppure se solleva un secchio
di tegole rosse col braccio, lui,
o adesso con grazia, lei,
posa una penna dalla mitra d'arancio -

dopo tante cose viste
e sentite, la notte è arrivata
a farmi calmo
a farmi pensare 
a quanto è bello questo stecco 
anche senza fiore messo lì ad essere se stesso
in un bicchiere con l'acqua fino al mento.


                                                                                      


                                                                                         Risultati immagini per vilho lampi


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1053 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Grace D
+2 # Grace D 23-04-2017 18:23
Apprezzare la pace in una contemplazione interiore, non ha prezzo. Complimenti! Un saluto, Grace
sasha
+2 # sasha 23-04-2017 23:54
Quanto mi piace "a farmi calmo" e poi sì, insomma... tutta bella compresa la bellezza di ogni semplicità!
Sara Cristofori
+2 # Sara Cristofori 24-04-2017 08:13
bellissimo quello stecco "messo lì ad essere se stesso"... :)
mybackpages
+2 # mybackpages 24-04-2017 08:33
C'è un altro clima in questi versi più rilassato, più disteso e anche la scrittura si fa più ampia e musicale. Quella calma che ci porta a dire che si, in fondo qualcosa ho fatto e la vita non è poi così male. E' bellissima. Ciao
Alberto Automa*
+1 # Alberto Automa* 24-04-2017 10:06
...come sempre grazie ad ognuno di voi, col rammarico di non riuscire a seguire sempre i vostri lavori e a ricambiare la visita...
Un caro saluto
Albert
pierrot
+2 # pierrot 24-04-2017 22:16
eppure nella compostezza, tra i paraocchi di uno stile dove ogni cosa è al suo posto, studiata, forse, perché no, anzi sì, visto che è perfetta,
i minimi termini giocano la loro partita dentro un bicchiere d'acqua fino al mento
serenità che inquieta, o traguardo di una saggezza incompresa...

grazie
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 26-04-2017 19:42
Stupenda ( quella penna dalla mitra d'arancio ) e poi tante cose viste e sentite che dopo un pò non se ne può più, molto bella ciao Alberto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.