Non dirmi che non esiste niente
mentre infili la testa nel muro
come le salamandre
cerchi le ombre del tempo
tra i brandelli dell'anima e gocce di veleno

E non negare l'impossibile
l'impossibile è già spazio temporale
e le nuvole sono crisantemi
nel cielo variopinto
dalle fiamme di questo gioco infernale

Non dirmi che la solitudine acquieta
solo la morte è fine di tutto
e tu il coraggio te lo sei giocato ai dadi
nelle caverne di luce apparente

Ma forse quel giorno
io ero già sul precipizio
e non mi accorsi della cenere
persa nel qualunque

Adesso ti accontenti di candele spente
mentre io ho ancora la cera nelle tasche
io devo dare un senso
toccare i margini di questo inganno
per non perdermi nell'immenso
nel vasto non senso di me.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Rita Stanzione*
+2 # Rita Stanzione* 09-06-2017 20:47
Molto apprezzata. Un saluto.
Hera
+2 # Hera 09-06-2017 21:49
Grande poesia, grande stile!......... ...........Comp limenti davvero........ .........HERA
Aita Carla
+2 # Aita Carla 09-06-2017 23:51
Wou! Di notevole impatto. Mi piace molto l,ultima strofa e le similitudini ma ho molto apprezzato l,intero tuo lavoro.
Complimenti sinceri

Carla
fintipa2
+2 # fintipa2 10-06-2017 08:25
Poesia d’alto livello che si interroga\inter roga sul senso\ non senso della nostra esistenza.
Quell’interlocutore probabilmente siamo noi stessi nel nostro arrendersi e dare per scontato lo scacco, il niente, l’impossibile, la solitudine e la resa. Magari è solo una questione di coraggio, quello che occorre per non ingannarsi e cercare di capire la trama del gioco ci cui facciamo parte e allora bisogna vedere nelle tasche di ognuno quanta cera c’è ancora per continuare a cercare la via di uscita. Così mi pare. Scritta molto bene con ottime soluzioni. ciao, piacere di leggerti. franco
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 13-06-2017 14:26
Una domanda che spesso potrebbe anche restare senza risposta, molto bella ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.