Di questa vita ho sbagliato tutto
il passo, il salto, il volo
il tragitto verso l’assoluto.
In questa vita ho fallito
e adesso mi ritrovo nudo
a vagare per strada
con una valigia piena di inutili poesie.
Questa vita mi ha offeso
mi ha scavato e denigrato
succhiandomi fino alla radice
il sangue, il bene
l’amore che mia madre mi ha regalato.
Ed io illuso, ho cercato
d’appagarmi del profumo
di piante grasse
ingoiando le spine
come fossero ginestre.
Adesso che mi guardo nei tuoi occhi
mi ritrovo inerme
un falco, un’ape,  un verme
un uomo trasparente
piegato alle incombenze.
Tu se puoi
portami lontano da questo imbuto
e in cambio ti darò
tutto quello che mi rimane
un cuore martoriato e un’anima inviolata;
non ho altro
se non questa  terra bruciata
sotto le suole e in mezzo ai denti
un sorriso malinconico
e la voglia di ricominciare
lontano da questo frastuono
di maschere e finzioni.
Accoglimi sul tuo seno di lacrime
dentro il tuo ventre candido
nel tuo cuore incredulo
nelle crepe della tua pelle
e saremo unico incastro
melodia e incanto
per sempre.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ambra PILTI*
+1 # Ambra PILTI* 14-06-2015 17:21
Sembra una netta considerazione della propria vita, in cui ci si rende conto a che punto siamo, avendo il coraggio di chiedere aiuto e lo si domanda ...alla vita stessa o a chi?!...di rimetterci nel grembo della madre e di riaprire una nuova vita diversa da questa vissuta.
Ma in questa tua Demetrio c'è dentro forza ancora e grinta, il fatto di guardarsi e vedersi falco, ape, verme...un uomo trasparente, ecco un uomo che sta ancora in piedi, che ha bisogno d'ancoraggio, un porto/punto fermo, un qualcosa in cui credere per ricostruire.
Un testo importante degno di nota.
A presto, buona domenica.
Paola Collura
+2 # Paola Collura 14-06-2015 18:03
Poesia molto, molto bella, veritiera, intensa, sentita.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 16-06-2015 20:46
Vorremmo scappare per non sentire ne vedere, ma purtroppo non sempre si può, bisogna restare e lottare, se siamo api oppure falchi, leoni o mosche, ciao un caro saluto a presto, non metto mai il massimo delle stelle ma questa volta devo.......
catilo
# catilo 21-05-2019 00:39
Beato te che hai una valigia piena di poesie!
Tutte "inutili" come questa!
Ciao, continua così!????

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.