Ti sei accorto che le nuvole

non sono mai le stesse?

e queste hanno un colore straordinario:

l’acqua mai ha smesso di credere,

ci vede passare e sparire nel niente

ma non è l’inferno a pesare in faglie segrete.

Ti sei accorto di quanto rimorso

attraversa i deserti?

Laggiù le braccia vuote degli ulivi

e un profumo si spegne

mentre Plutone candido spettro

bisbiglia di ansie e timori

ogni grado. Perfino

le crepe nei muri e le fughe

il lato oscuro della luce

e quanta sete caduta dagli occhi.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitrice del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 724 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Grace D
+1 # Grace D 12-11-2017 17:27
Impressioni che analizzano la natura che spesso è paragonata ai nostri stati d'animo. Molto bella e molto vera poetessa. Un saluto.
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-11-2017 23:46
Grazie e un caro saluto, Grace.
StrayCat
+1 # StrayCat 12-11-2017 23:43
Una poesia che è in realtà
un magnifico viaggio
fuori e dentro di noi.
Hai usato una delicatezza
di rara fattura per comporre.
I miei complimenti.
A presto.
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-11-2017 23:46
Grazie per il passaggio e il bellissimo commento.
Marinella Brandinali
+1 # Marinella Brandinali 13-11-2017 07:12
Delicata..E leggera molto bella ...sei sempre bravissima..un saluto
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-11-2017 23:47
Grazie, cara poetessa. Un caro saluto.
sasha
+1 # sasha 13-11-2017 12:30
E tu
ti sei accorta
di quanta meraviglia
il Cielo, offre ogni secondo
cangiando di colore?
E hai mai pensato che se
di rosso veste
non è per sua vergogna

Guardare sotto
- perché Il Sotto è umano -
è forse errore degli dei

che distratti dai sogni
hanno dimenticato di soffiare
come neve sulla Terra
i buoni sentimenti
e quel senso di Pace

- dimenticata chimera -
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-11-2017 23:49
Bellissimo omaggio che pervade questo spazio ...grazie, sasha.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 20-11-2017 19:29
Cambiano le nuvole come le nostre poesie a seconda dell'umore, molto bella ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.