Quest’oggi e sempre,
amore voglio addosso
come tiepido flusso d’acque chiare
su nuca, spalle e fianchi infreddoliti
in un mattino quando fuori brina
e il davanzale ruba gocce alla vetrata.

Cocente,
il sole arriverà puntuale
ad ingoiare i vapori della notte,
a dare un senso a questo giorno nuovo
ma nell'attesa dell’atteso evento
vado cercando anticipi del bello.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 367 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Davide Bergamin
+1 # Davide Bergamin 13-11-2018 18:13
Anche se questa tua mi ha emozionato meno di altre poesie scritta da te, devo dire con piacere che :"un poeta è sempre un poeta" anche quando scrive pensieri "tra sé e sé...
Aurelio Zucchi*
+1 # Aurelio Zucchi* 13-11-2018 20:46
No problems amico mio!
Grazie dell'attenzione.
Ciao
Aurelio
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 19-11-2018 17:08
L'attesa del nuovo giorno è sempre molto bello, l'alba è il più bel spettacolo poetico del mondo, complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.