Ho solo un quarto d'ora 

per comporre una poesia,
e nell'insulto del mondo
io ritorno, - ritorno alla gamba
a cavalcioni della sera.

Non mi sento di offendere niente

e nessuna superbia velenosa,

adoro persino la cimice dal saio lì sul gradino

nel blu elettroscioccato d'un bar.




baut 3



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1054 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla
+2 # Ibla 21-03-2019 22:56
Mezz'ora ti è bastata.
A me basta un minuto per dirti che sei grande!
Un saluto da Ibla.
Simone
+2 # Simone 22-03-2019 08:34
Un bluelletroscioc cato...mi e' tornata in mente una vecchia canzone .ma tutta la poesia e' una frenetica visione che non tralascia niente di importante ..molto gradita
Alessio
+2 # Alessio 24-03-2019 00:36
Un'idea davvero ben riprodotta. Complimenti, mi è piaciuta moltissimo
Alberto Automa*
+1 # Alberto Automa* 24-03-2019 13:57
...grazie dell'attenzione e un caro saluto club-amici! ;-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.