Mi sono sentito sempre al sicuro

in una stanza in disordine piena

di fogli che s’agitano alla brezza e matite,

fin quando mi sono accorto

che tutte le cose più importanti

della mia vita si sono intristite

o rotte senza far mai lo stesso rumore.

Ora osservo il silenzio…

Mi hai insegnato che è una fuga

verso un luogo che solo tu conosci, dove

rimetti ordine ai miei giorni rappezzandoli

con la stanchezza di ogni tua ruga.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 494 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 19-06-2020 20:49
Il silenzio, una fuga verso un mondo ignoto. Bellissima
Cosetta
+1 # Cosetta 20-06-2020 11:26
Poesia colma di phatos.
Michelina*
+1 # Michelina* 21-06-2020 16:47
Il silenzio avvolte è una risorsa aiuta a riprendere fiato in questa vita frenetica, un saluto.
Sognatrice
+1 # Sognatrice 23-06-2020 15:22
Il silenzio si specchia nell'anima e viceversa e tutto si vede con maggiore chiarezza. Una lirica molto apprezzata
MastroPoeta
+1 # MastroPoeta 28-06-2020 06:20
Grazie di cuore a voi tutti

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.