Ritorno spesso

con la memoria al passato.

Un viaggio a ritroso

della mia mente

per capire chi ero

e chi sono adesso.

Reminiscenze

difficili da mettere a fuoco

velate

dalla patina del tempo

trascorso

rivendicando al giorno

quello che la notte

non mi ha mai negato.

Bruciavo la mia vita

all’addiaccio dei sentimenti

e amavo delle rose

solo le spine

che diventavano corone

sulla testa di re profani.

Ritorno spesso

con la memoria al passato.

Un viaggio a ritroso

della mia mente

per capire chi ero

e chi sono adesso.

Solo reminiscenze

nel baratro dell’oblio.

Sparsi frammenti

che non voglio più ricomporre

ed il figlio che ero

madre mia

non lo sono più…

adesso.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 12 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
# poesie profonde* 20-07-2020 11:19
Con il passare degli anni per le vicissitudini della vita, tutti quanti cambiamo, in meglio o in peggio, non si è più gli stessi. Sofferta e molto sensibile. Un caro saluto
Antonio Girardi
# Antonio Girardi 20-07-2020 11:29
Grazie poesie profonde.
pagine perdute
# pagine perdute 23-07-2020 09:59
poesia esistenzialista condivisibile nel sentimento ma per me un po' troppo retorica...alla prossima con interesse
elisa

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.