La gioia entra in casa
dalla finestra dell’osservazione
e diffonde riverberi di consolazione
attraverso la porta del pensiero.
 
Figure ieratiche
d’ignote gerarchie
s’allineano nei corridoi
del misticismo.
 
Con un sorriso
tenue e deliziato
gioco a nascondino
con la mia coscienza.
 
E nel silenzio
scolpisco futili sogni
componendo e
ricomponendo l’universo.
 
Tra eriche e rosmarini
intreccio ghirlande
nelle penombre
della mia caverna.
 
Nel torpore ascetico
d’incredula notte
ignoro la vita,
affogando i pensieri assurdi
nell’incanto della fantasia.
 
E nel silenzio
mescolo i colori dell’autunno
sulle incrostazioni esistenziali.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Vincenzo Melino  

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-10-2013 17:05
che bella! lascia di stucco il lettore attento, riempiendolo di gioia poetica.bravo
Brigida Liparoti
# Brigida Liparoti 08-10-2013 18:14
Il nostro pensiero che tocca ogni cosa su cui si posano gli occhi... non sempre ce ne accorgiamo, ma succede. Le pareti più interne e profonde di noi hanno bisogno di appoggiarsi alla solidità della bellezza perché è limitata, non riesce a sopportare un senso che può essere legato agli eventi negativi.
Questo è ciò che ho letto nelle tue parole oggi e mi ha fatto riflettere sull'uomo strutturato per la bellezza e lo stare bene e le sue fragilità nel ritenere bene anche ciò che è comodo ma non sempre è conducibile al bene. Questo è il nostro peccato, il modo di farci del male.
Bellissima questa tua.
Grazie

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.