Il cielo è ancora grigio
la pioggia non la smette
Aprile ci delude,
il cuore si restringe
in un battito di ali.
Per Lucio che non c’è
per Franco che partito,
per Enzo che Milano
ha abbandonato,
per tutte le canzoni
rimaste sulle corde,
per tutti quei ricordi
che sfumano nel cielo.
Ci siamo ancora noi
mi domando,
chissà se questo tempo
va perdendo
la gioia e la speranza
dei suoi avi;
perché gli anni sessanta sono morti.
 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: nabrunindu  

Questo autore ha pubblicato 368 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 08-04-2013 14:33
triste ma bella nanni :-|
nabrunindu
+1 # nabrunindu 08-04-2013 17:53
grazie silvia, sempre gentile, grazie, nanni
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 08-04-2013 21:16
Sì sono pienamente d'accordo con Silvia, triste ma bella :-)
nabrunindu
+1 # nabrunindu 08-04-2013 21:28
grazie, sai noi degli anni sessanta ci teniamo molto, e ci rende tristi la scomparsa di quei protagonisti
Adele Vincenti*
+1 # Adele Vincenti* 06-12-2015 21:22
il tempo va e tristezza a sfumar l'anima ..tempo bramato ..or non ha più i suoi collegamenti ...bella...nost algica..

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.