Sarebbero forse bastate le lacrime

di quel Karol venuto da lontano

per spegnere

le vampe nell’aria infocata.

Ma credo abbia voluto

rimettere

agli uomini assistere Nostra Signora,

nella notte inginocchiata

sopra il catino absidale.

Dicono tenesse la mano sulla fronte

del pompiere in fin di vita,

genuflesso al suo capezzale.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 524 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 22-04-2019 19:54
Molto molto triste, bravissimo.
MastroPoeta
# MastroPoeta 23-04-2019 05:45
Grazie
Simone
# Simone 23-04-2019 06:58
Sarà un segno per chi crede o meno ..di certo a parte la timidezza non ho visto i diretti interessati strapparsi le vesti...sarà da profano il mio intervento ma sento già parlare di ricostruzioni con la sicurezza troppo avventata di molti..grazie per averla scritta ..e un saluto

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.