E’ difficile ch’io scriva di mattina

perciò

lascerò le baruffe riguardo l’aiuola

alla matita e la gomma per includere                                       

od omettere la u, pacherò l’uggiolina                              

invece or ora con olio e pane.

Fisso un punto qualunque…

Il vento corre sui fili d’erba dell’aiola

lasciandomi un inspiegato brivido.

Scelgo sempre io se quella u rimane

o se sbiadisce, ma questa mattina

il vento leggendo la tua emozione

mi è sceso sulle spalle portandomi

i lacrimoni che son sul tuo viso senza

lasciarmi scelta, su questa fogliolina.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 492 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 08-05-2020 17:39
Vento d'amore che emoziona, molto bella grazie.
MastroPoeta
# MastroPoeta 25-05-2020 17:04
Grazie a te

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.