L' estate di San Martino
ti ha portato via, 
padre mio, 
tanti anni fa. 
Ma voglio ricordarti 
con il tuo sorriso, 
la sigaretta 
sempre in bocca, 
la tua verve. 
Da te ho imparato 
ad amare l'arte,
la letteratura, la poesia. 
Tu scrivevi in dialetto, 
io non sono capace, 
ma le tue parole 
le ho dentro al cuore, 
una per una, 
padre mio.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 191 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
# poesie profonde* 11-11-2020 08:38
Una bellissima dedica ed un verseggio sublime, che mi ha fatto, emozionare. Un caro saluto Morgana
Morgana
# Morgana 11-11-2020 08:47
Grazie per le belle parole
poesie profonde*
# poesie profonde* 11-11-2020 08:53
Grazie a te
Aurelio Zucchi*
# Aurelio Zucchi* 12-11-2020 12:35
Tenerissima dedica. Che i ricordi riescano a non sentirlo distante.
Ciao
Aurelio
pierrot*
# pierrot* 12-11-2020 13:30
ha lasciato una dote meravigliosa
e un caldo ritratto d'intimità nella scrittura particolare e in quel fumo dal sapore vissuto

molto bella
grazie

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.