Nei tuoni, il cielo si spalancava
come invadenti fumi di cenere, le nuvole
sotto, lo scorrere di torrenti
d'illusioni metropolitane
con l'attesa nelle ossa
in fradici segmenti di carne
mai esibiti, solo accennati
il corpo tuo esile
i polsi filiformi
inondavano
dando ordine al trambusto di un corpo
come punti di rottura
intercapedini nei muri

tutto di noi, era nostalgia 

 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 15-06-2014

Questo autore ha pubblicato 279 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

paolo di cristofaro
+1 # paolo di cristofaro 28-10-2014 11:59
Bellissime immagini per un quadro nostalgico!
Valerio Foglia*
+1 # Valerio Foglia* 03-11-2014 14:54
Ciao Paolo. Scusa per il ritardo.Ti ringrazio per il commento, sempre gradito.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.