Attraverso l'oscurità
intravedo dinanzi
sorgere l'aurora.

Non posso sentire la catena
che mi lega alle tue tracce
perse... lontano.

Una salita,
mi porgi le tue mani...
lasciati andare.

Ci sono spiriti
sopra e dietro di te,
visi diventati neri,
occhi che bruciano
splendenti alla luce.

Balliamo,
sotto questo cielo...
le tue braccia avvolgermi,
il tuo corpo mischiarsi al mio.

Balliamo fino alla fine...
Emergerà dall'oscurità
il nostro cielo di gloria
il nostro cielo di memoria.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 798 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Morgana
# Morgana 06-10-2020 12:30
Triste e bella..... Complimenti
Giò
# Giò 06-10-2020 19:17
Malinconie, amarezze e ricordi e poi la speranza di un abbraccio che avverrà...prima o poi.
... Ciao ^.^
Simone
# Simone 06-10-2020 22:10
Qui di tristezza non mi sembra si sprofondi anzi ...il tuo pensiero invoca altro e questo ciò che ho provato leggendo
Un saluto Silvana
barbara tascone
# barbara tascone 10-10-2020 18:53
Poesia ricca di immagini e con un abbraccio finale...di speranza! Bellissima

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.