La pioggia
Cade
Indisturbata
Lontana
Dal nostro letto
Le tue mani
Dispensano
Carezze
Labbra
Respiri
Poi l'affanno
Mi coglie
Impreparato
Lo so
Che mi guardi
Mentre il buio
Assorbe
L'anima fragile
Dell'acqua
Mi arrendo
Alle pretese
Del tuo corpo
Voglio perdermi
Tra i passi
Di un altro mondo.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 102 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.