Sono perplesso

ma non reo confesso

magari  un poco fesso 

quando commosso e genuflesso

seduto sul cesso

guardo il riflesso

che traspare dal fosso.

Sarò forse lesso

ma non un depresso

la verità è che sono all'osso

e cerco nel dosso

quell'angolo convesso

che mi faccia capire il nesso

di questo collasso.

Ho esagerato con l'esso

sono stato troppo prolisso?

La colpa è di tutto il complesso

mi coprirò la bocca e le mani di gesso

e per distrarmi farò un po' di sesso

fino a che si colori tutto di rosso

in questo mondo represso.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.