E oggi cosa scrivo?
Del vuoto ho le palle piene
ancor peggio delle pene.
Dipingo un quadro?
magari di me stesso
mentre me ne vado?
O canto a squarciagola?
Sfogo questa rabbia
che pian piano mi divora.
Avete il vomito?
Allora scrivo della luna
delle onde, del mare e delle ombre
scrivo delle stelle e delle fronde.
Come dite?
Sono cose scritte e riscritte?
Allora scrivo delle fitte
dei fendenti che mi arrivano al cuore
lasciandomi ogni giorno nel languore.
Che orrore!
Avete ragione
sono un continuo lamento
e vi ha stancato il mio tormento.
Ho capito
scrivo dell'amore
dell'erotismo e della passione.
Con questi versi son sicuro
sarò acclamato vero poeta
Angelo dei mille fiori
e di sicuro non vi annoierete.
Ma forse è meglio che stasera
metto a tacere la mia vena
sarà meglio aprire la finestra
per lasciare entrare
una ventata d'aria fresca.







 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

pierrot*
# pierrot* 04-06-2014 16:14
quanto è vera. Vestiamo la nostra poesia di uguali parole, di uguali motivi
per motivi di uguali parole. A volte ci mascheriamo addirittura ...

...si libera, riprende la palla, la porta al centro ...tira e ...goall...potr ebbe essere un'idea!
Antonia Vono
# Antonia Vono 04-06-2014 17:39
...siamo noi stessi albe e tramonti ,niente di nuovo ,solo gli occhi circoncidono le sfumature e fanno in modo che la tua brezza ,quella che ti porta a pensare sopra le onde ,possa serbare nuovi odori e sia libera espressione di cielo.

Ottimo scritto Demetrio , un ritmo serrato che eguaglia ciò che spesso proviamo ,quando osserviamo la nostra vita ,le banalità che ci appartengono e che ci circondano ,sempre così uguali , inevitabilmente.
Piaciuta molto .

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.