Quel verso libero diventa un io
 
che saluta, la vita scrive
 
un adagio di ossimori

chini al piede del vento, il dopo

senza noi. Pensiero che cammina:
 
 
tic tic -la lingua delle parole

sembrava molle invece

stringe corde, s’intreccia

incocca e separa (il silenzio).



1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitrice del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 708 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

mybackpages
+2 # mybackpages 13-12-2017 08:43
la lingua delle parole ha aiuole di sole/ estingue il non detto col do di petto/ sembra esangue, ma ha scorza di granito/ nel sito delle sillabe intere./ E vive di spazi separati dai sensi/ dazi ai silenzi, dinanzi ai vuoti del tempo./

ciao Rita, sei sempre bravissima.
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-12-2017 22:34
Bellissima risposta, caro Francesco. Grazie!
Un saluto
Rita
Henry Lee*
+2 # Henry Lee* 13-12-2017 09:02
Attraverso un linguaggio emozionante sai descrivere il dono della parola e della poesia stessa, di cui sai essere sempre meravigliosamen te figlia. HL.
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-12-2017 22:35
Grazie per il tuo generoso commento, Henry Lee. Un caro saluto.
Sognatrice
+1 # Sognatrice 13-12-2017 10:31
Che dire...molto bella
Saluti
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-12-2017 22:36
Grazie, un caro saluto a te.
sasha
+1 # sasha 13-12-2017 13:06
ehhhhhhhhhhh... se nn li avessimo... i nostri versi liberi!
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-12-2017 22:37
Verissimo! Ciao sasha, grazie per la lettura.
francesco
+1 # francesco 14-12-2017 09:39
Le parole a volte offendono, a volte invece sono dolci e leggere come un volo di farfalla. ***** ............Fra ncesco
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 18-12-2017 22:37
Grazie per la lettura, Francesco.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.