Se solo avessi avuto l’intuizione

di nascere al tuo fianco,

avrei saputo forse dipingerti

i sogni di una tonalità

tra il celeste e il turchino invece

di provare questa sensazione

dalle tinte scialbe… questo vuoto.

Oggi sei più puntuale del solito,

accompagnata nel tuo aggraziato

tacchettio da un chiarore affranto

che siede sui miei righi.

Come posso non scrivere questa

notte  in cui il cielo fa l’amore

con le parole, e le stelle penzolano

dalla luna per farle da scala…

1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 484 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aita Carla
+1 # Aita Carla 11-01-2020 22:36
Piacere di avere letto questi tuoi versi: mi sono molto piaciuti! Ciao!


Carla
MastroPoeta
+1 # MastroPoeta 14-01-2020 03:18
Ti ringrazio di cuore

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.