Oh fra tenere mani lieta posai
e di quel dolce cullar riposai a
deliziar dei tuoi sorrisi e
quando piangevo pian piano
gli occhi m’asciugavi.
Nonno dalle mani fredde e
il cuore caldo, nelle tue braccia
feci placido riposo.
Nonno a raccontar favole e
ricordare storie vissute
ad ascoltar le ore mettevano le ali.
Nonno a profumar di terra e
verdi foglie e quel profumo di
legno vecchio e ramoscelli secchi
intrisi di sudore ...
Nonno un punto fermo nella vita e
fui bambina sopra le tue ginocchia ed
or comprendo quanto m’amasti e
ben ricordo quanto c’amammo!

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Adele Vincenti*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 13-01-2021

Questo autore ha pubblicato 85 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Alberto Berrone
+2 # Alberto Berrone 23-12-2019 00:07
una bellissima e tenera poesia
cordiali saluti :-)
Grazia Savonelli*
+2 # Grazia Savonelli* 23-12-2019 05:23
Molto bella
Adele Vincenti*
+1 # Adele Vincenti* 27-12-2019 21:02
Grazie di esser passati a leggere nel mio spazio!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.