Ti osservo e sei li
mi scolvolgi  la mente
come un onda ti muovi
sotto le lenzuola.
Il mio sangue ribolle
e la mano mia trema
quando solo al pensiero
di toccare il tuo corpo ribelle.
Ti osservo,  sei tutta sudata,
sotto quelle lenzuola
cerchi me ed io cerco te,
un insieme di frasi
intrecciano i sensi,
sei sempre più bella
quando godi di luce.
Ti osservo ancora una volta
ed è li che il mio cuore
s'accende d'amore
e tu sai come toccare quel cuore,
senza troppo parlare,
ti basta solo sospirare,
continuando a ondeggiare
e alla fine tu sai dove andare
nel languido mio
dove tutto è permesso
anche errare...

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 673 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.