Facili storie,
sobri pensieri,
scacciati da frivoli soffi.
Tutto è concesso
rimuove il rispetto,
continui ricordi cercati.
Afferrò l'idea
che scivola lenta,
alla continua ricerca
di una favola spenta.
Un incubo ricorrente
urla la notte,
scompigliando linee
già storte.
Trovare gli amici
che guardano insieme,
paesi nel tempo perduti.
Capire ogni sorte,
felice o traviata
infondo per ognuno creata,
Sempre a caccia
di storie stregate.
sognate o reali,
che insegnano a godere
di gioie senza eguali.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Michelina*   Sostenitrice del Club Poetico dal 10-03-2020

Questo autore ha pubblicato 193 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 02-09-2020 09:28
Immaginare, che aiuta a vivere, a fuggire dalla realtà, a volte, opprimente. Piaciuta davvero molto

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.