L’aurora, imbastiti i colori,
svanisce nei meandri d’infinito.
Nei toni dell’incedere dell’alba
si celano malinconie elette
e prima ancora di guardare il mare
i brividi di già fanno clamore.

E poi è festa, luce da salvare
in pagine di cielo compiacente,
sui versi dei poeti sognatori,
nei cuori delle genti indifferenti,
nel tempo che adesso non ha voce,
in ogni dove la bellezza insiste.

*
Come Augurio per la prima alba del 2021

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 367 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ambra PILTI*
# Ambra PILTI* 27-12-2020 09:02
La bellezza del creato rende e dona al cuore un pò di leggerezza a questa vita che sembra o è piuttosto tragica.
Grazie per questa perla.
Un caro saluto.
Libero
# Libero 27-12-2020 10:07
Bisogna leggere col cuore i tuoi versi nel percorso che invitano a seguire verso l'alba del nuovo anno.
Auguri, tanti auguri!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.