Nella solitudine dell'orizzonte
negli occhi bui
del soave destino.
Al margine di papaveri rossi
crescono spontanei
fra i sassi.
La bellezza relativa
quando nel mondo
circonda il male.
La libertà di ascoltare il coraggio
la ragione.
La strada più semplice da seguire
non smettere mai di splendere
dei sorrisi,
credi in se stessi
ed il silenzio
diventerà amore,
spianerà le linee
di esseri speciali.
Spirito di misura
rispetto
e complicità di riflessione.
Quando non si trova
la luce in se stessi
limitarsi a vedere
la distanza
che impedisce
di vedere uno sguardo
al risveglio
quando arriva il sole
dalla finestra dei sogni
e i pensieri volano.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 794 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

pierrot*
# pierrot* 25-09-2020 17:35
Un contenuto bellissimo con tratti poetici notevoli.
Grazie
Kate
# Kate 25-09-2020 17:40
Una poesia di apertura e di speranza. Condivido chi mi precede, soprattutto nel verso "Quando non si trova
la luce in se stessi limitarsi a vedere la distanza", a mio avviso, essenza stessa dell'intera composizione.
Simone
# Simone 27-09-2020 11:17
Splendida ... dall'inizio che non conosce fine ..
una poesia che ho trovato a dir poco ..irrompente
un abbraccio Silvana

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.