Eppure corro e salto, eppure vivo alla velocità del lampo,
miope nel tuo sguardo c’e solo un tempo lento
il mio.
Eppure rido insieme al tuo sorriso, e canto la tua canzone,
stonata ti arriva la mia voce e non ascolti.
Corro e rincorro la tua ombra mentre la mia scompare,
invisibile impronta,
gira veloce e lascia tracce astruse alla tua mente.
Gira su queste ruote la mia vita, in un mondo strano,
lontano, indifferente.
Seduto, in piedi, sordo o muto
o forse pazzo, io grido,
ma la mia mano annaspa
e sono un vuoto a perdere per i tuoi occhi ciechi.
Nel mondo parallelo in cui mi hai relegato
Corro e non ti raggiungo, chiamo ma non mi senti,
chiamo e non mi stanco, perché ci sono,
e vivo comunque e sempre qui al tuo fianco

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 106 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Gigggi
# Gigggi 14-03-2017 12:01
Una volta dissi con un piccolo aforisma:"Tra il vivere e l'esistere c'è la stessa differenza che passa tra l'oceano ed una pozzanghera"..T i ci ritrovo Marina.
Vera Lezzi
+1 # Vera Lezzi 14-03-2017 13:43
Spesso, Amica cara, PIU' noi siamo, MENO gli Altri ci colgono...
Difficilissimo, poi, sempre, riuscire a valutare CHI DAVVERO SIA ogni ALTRO...
Ma l'essenziale della Vita, resta AMARE ciò che su vuole ESSERE!
Buona Vita, Marina!
Vera :-)
Marina Lolli
+1 # Marina Lolli 14-03-2017 16:55
Purtroppo cara Vera è estremamente facile capire chi abbiamo davanti quando questo puo correre solo se qualcuno spinge la sua carrozzella,o lo aiuta dandogli il braccio ad attraversare la strada o ancora a mangiare ,lavarsi ..Difficile per molti è riuscire a vedere ,perchè a guardare siamo capaci tutti.L'essenzi ale dell'amore è secondo me sapere cosa sia veramente l 'amore, ne ho visto molto di simil amore verso chi ha problemi.
Comunque buona vita Vera ;-)
Giancarlo Gravili*
+1 # Giancarlo Gravili* 14-03-2017 19:28
Due universi paralleli senza possibilità d' incontro, eppure entrambi parte dello stesso costrutto, molto bella.
ING BOWLING
+1 # ING BOWLING 15-03-2017 09:28
Solo di poesia ero già andato oltre, per un aldilà. Con la spiegazione dell'autrice torno in questo mondo. Ma un dubbio mi rimane l'amore di cui parla è relativo ad una persona cara (del proprio nucleo familiare) o per tutti gli altri?
Marina Lolli
+1 # Marina Lolli 15-03-2017 19:47
l'amore totale e globale per chiunque sia disabile fisicamente psichicamente , quello che scrivo è ciò che vedo e vivo ogni giorno per lavoro e amicizia .La rabbia che provo verso quel mondo indifferente ,crudele e sbeffeggiante,c osi come verso chi si da del volontario a suo uso e consumo,..cioè per assicurarsi un posto in paradiso ,o perchè fa schick. :-)
Sabyr
+1 # Sabyr 15-03-2017 18:41
Un volere affermarsi agli occhi e nel cuore di qualcuno, un appello senza risposta, un senso di solitudine in quel ribadire "Io esisto". Toccante :-)
Vera Lezzi
+1 # Vera Lezzi 15-03-2017 19:50
Marina, anche io vivo su di una sedia a rotelle, ma, quando mi dissero che dovevo finirci, visto che le braccia un po' almeno funzionavano ancora, dissi: O me la date che possa gestire io, o non la voglio. Poiché tutto qurllo che ancora possiamo governare noi, a NOI SPETTA...POI spetterà ad Altri... :-)
Marina Lolli
+1 # Marina Lolli 18-03-2017 15:42
A molti non basta e non interessa che si riesca da soli a gestire cio che resta delle nostre abilità, Non tutti possono fare da soli e so per esperienza diretta che questi sono considerati inutili bambole ritte ,purtroppo
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 19-03-2017 19:43
Purtroppo ci sono molte persone sfortunate che a nessuno importa nulla, anzi molte persone le guardano dall'alto in basso, questo è davvero molto molto brutto, bravissima con questa tua, ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.