Silenzio di pietra alla tempia
batte senza ritorno,
s’affievoliscono sensi di troppo
per la stasi dell’essere
 
Il piumaggio sul cuscino
s’accascia, intorno
continuano gli occhi
diventano mandorle
fissando ciò che è minuto
La fibra del fiore
un cerchio di caos 
la lenta bellezza
dell’insetto
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitrice del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 765 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

pierrot
# pierrot 26-04-2013 01:25
molto bella
Rita Stanzione*
# Rita Stanzione* 26-04-2013 09:05
grazie :-)
nabrunindu
# nabrunindu 26-04-2013 12:56
bellissima
Loreta Salvatore
# Loreta Salvatore 26-04-2013 17:19
Descrittiva, ermetica,simbol ica, una perla poetica... stupenda!:-)
ugo ciccetti
# ugo ciccetti 27-04-2013 00:41
La prima strofa lucida e spietata mi ha ricordato il "triello" del Buono Brutto e Cattivo. Sembra scritta in modo "freddamente poetico", come se la razionalità dell'intelletto scarno e asciutto si vestisse d'una livrea poetica setosa ed ammaliante. Per questo mi è piaciuta.
Rita Stanzione*
# Rita Stanzione* 27-04-2013 02:13
grazie a tutti :-)
Brigida Liparoti
# Brigida Liparoti 27-04-2013 23:45
Sintesi perfetta di un particolare visto attraverso gli specchi di un caleidoscopio!
Molto piaciuta!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.