Odoran di muschio,
le tue cupe giornate di pioggia
e il vento porta via con sé, ...
staccando dal ramo, l’ultima foglia.
Grigio autunno, che ti addobbi
con i fiori dei crisantemi
e, di brusio, ravvivi i viali dei cimiteri
dove restan mesti i pensieri.
Fai vestir chi è infreddolito
e va a rinchiudersi tra i muri,
dove i camini, riscaldando,
emanano i loro tepori.
Le caldarroste fai gustare
e, con il vin novello, le
si andranno a bagnare
per le sere rallegrare.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Horion Enky  

Questo autore ha pubblicato 369 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

StrayCat
+1 # StrayCat 19-09-2017 11:17
Semplicemente bucolica
e di altri tempi.
Graditissima come sempre.
A presto.
Horion Enky
+1 # Horion Enky 20-09-2017 16:59
Grazie infinite StrayCat, buona giornata.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 23-09-2017 15:15
Amo l'autunno specialmente cosi come lo descrivi in questa bellissima poesia, ciao.
Horion Enky
+1 # Horion Enky 24-09-2017 00:21
Ciao Silvana, grazie infinite, ho descritto la stagione che son nato.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.