Gioco con le mani
accarezzo la parete
bianca nell'apparenza
inutile dire altro
s'alza un color sincero
il viso parla senza dire
il carezzar leggero
pare attraversare
il pelo d'acqua
delicato sprofondare
tutto pare dimenticare
il facile osservar la luna
nessuna vita
vale la fortuna
intorno l'incerto
anche nel fiorire
Gioco con le mani
io le posso orchestrare
senza musica
o suoni
le loro ombre
spariscono
nello sparire

senza toccare
mi han fatto sognare

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 15-06-2014

Questo autore ha pubblicato 276 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Antilirico
+1 # Antilirico 20-07-2018 13:21
Una poesia onirica e "sensitiva", tra giochi di ombre e impalpabilità emotive… Apprezzata...
Valerio Foglia*
# Valerio Foglia* 20-07-2018 19:33
Ciao Antilirico. Ti ringrazio del passaggio, della lettura e delle parole. L'apprezzamento come sempre scalda.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 20-07-2018 15:42
Molto emozionante, come osservare un qualcosa che non puoi accarezzare, bellissima complimenti.
Valerio Foglia*
# Valerio Foglia* 20-07-2018 19:35
Ciao Silvana. Grazie molte per tutto. Sento la tua lettura precisa e sentita.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.