Guarire delle accuse
di finti sorrisi.
Dimenticare il dolore
giocare
a chi fa più scena
cancellando le parole.
Placo la rabbia
per non piangere
vittima delle emozioni
per il bisogno di amarti
ennesima notte insonne
fra lacrime e occhi gonfi.
Accantonare rancore e odio
vivere per il bisogno
di sentirti parlare.
Ascoltando il tuo silenzio.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 781 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Simone
+1 # Simone 03-07-2020 07:30
letta più volte ...
come se la scena ti stringe ..un po' troppo
sarà che nessuno o quasi splende d'immenso ...un saluto Silvana
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 03-07-2020 08:06
Grazie Simone, esatto stringe tanto da soffocare, questo quando scopri che nessuno si fida di te...o quasi, quando senti che nessuno ha stima di te o quasi...quando dai tutta te stessa e poi ti fanno a pezzi...questo succede, grazie come sempre.
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 03-07-2020 08:15
Ti capisco davvero e molto
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 03-07-2020 19:31
Grazie carissima amica.
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 03-07-2020 07:58
Vera ed intensa. Un caro saluto Silvana
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 03-07-2020 08:06
Grazie del passaggio un saluto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.