Del vento ormai il tocco non sento,
il sole non riesce a scaldarmi,
la pioggia non mi bagna come prima.
Sottosopra, disordine perfetto.
La notte e solo la notte comanda.

Ed è allora che vivo mi sento
nell'attesa di quell'alba capace
di consegnarmi come essa mi vede
al lungo giorno che tutto contempla,
affanni inclusi che oggi rifiuto.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 285 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ruben Londero
+1 # Ruben Londero 10-06-2020 22:41
Complimenti, non serve dire molto altro. Stupenda.
Aurelio Zucchi*
+1 # Aurelio Zucchi* 12-06-2020 11:46
Generosissimo, grazie!
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 11-06-2020 08:59
Poi non si ha più voglia di sopportare niente. Vera e composizione stupenda. Un caro saluto
Aurelio Zucchi*
+1 # Aurelio Zucchi* 12-06-2020 11:47
Grazie di cuore per il commento!
Michelina*
+1 # Michelina* 13-06-2020 16:46
Quando si vorrebbe staccare la spina dal mondo frenetico e rilassarsi, complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.