Il tecnico all'appuntamento non s'è presentato,,
il nostro elettrodomestico non può esser usato,
tu ti offri di lavare i piatti,
io di sostituire la lettiera ai gatti.

tu sei ammanettata al lavandino,
io sorseggio l'ultimo bicchier di vino,
vederti lì in piedi mi ammalia,
sei più bella di Miss Italia.

mi avvicino lento pede,
il tuo occhio non mi vede,
il profumo della tua tintura,
mi da ancora più inebriatura.

finalmente ti son vicino,
sento un certo languorino,
della flemma di Ambrogio ho ben poco,
mentre son già tutto un fuoco.

non mi basterà di certo un rocher,
prenderò per intero tutta te,
muovo intanto le sapiente mani,
su di te vagheggian come due caimani.

ti manca solo lo scolapasta,
ma non ce la fai a dirmi basta,
ad un tratto ti giri di scatto,
non resisti più al mio tatto.

sto per finire purtroppo l'inchiostro,
quello che accade più non mostro.
ma la cucina diventa un angolo di paradiso,
sullo scolapiatti vedrò riflesso spegnersi il tuo sorriso.

quando tutto si è ormai compiuto,
ad una riflessione son dovuto:
quello che scioglie le famiglie ,
credo sia proprio la lavastoviglie.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 216 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tea
# Tea 15-06-2021 18:33
Ahah ... Vero comunque, molto simpatica... Ciao ;-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.